Secondo la tradizione il teatro Kabuki nacque in Giappone nel 1603 quando Okuni, sacerdotessa del santuario shintō di Izumo, creò la 'kabuki odori', una danza da eseguire durante i matsuri, in cui si fondevano canzoni popolari, costumi colorati, con rappresentazioni di elementi sacri e profani. Il successo fu tale che alcuni gruppi di prostitute iniziarono a imitare la danza per attirare i clienti, unendo pantomime e scene comiche ricche di allusioni sessuali. In seguito ad alcuni disordini, lo spettacolo venne proibito alla donne nel 1629 e i ruoli femminili vennero svolti da giovani attori tra gli 11 e i 15 anni.

Peculiare di questa forma teatrale è il keshō, il trucco: per distinguere i vari personaggi sul palco si iniziò a dipingere sul volto una 'maschera'. Questa nel tempo acquisì una forma tipica e fissa per ogni ruolo.

Kabuki

€15.00 Prezzo regolare
€9.00Prezzo in saldo
Colore