Incarnazione e simbolo del Giappone feudale sono i samurai. Il termine ha origine nel periodo Heian (794-1185 d. C.) dal verbo 'saburau', servire, trasformandosi in epoca moderna (periodo Edo) in 'samurai'. 

La loro vita era regolata dal 'Bushido', un codice di condotta militare e morale, che si basava su sette princìpi:
- 義, Gi: Onestà e Giustizia
- 勇, Yu: Eroico Coraggio
- 仁, Jin: Compassione
- 礼, Rei: Gentile Cortesia
- 誠, Makoto: Completa Sincerità
- 名誉, Meiyo: Onore
- 忠義, Chugi: Dovere e Lealtà

Tra gli elementi distintivi dei samurai, oltre alle due spade, c'era l'elmo, detto 'kabuto', dalle forme spesso fantasiose ispirate a oggetti sacri o elementi della natura (dagli animali, ai draghi, fino a dei frutti). Realizzato in lamine di ferro e cuoio connesse da rivetti e lacci, era completato dalla maschera, il 'Mempo', e dall'emblema, il 'Mon o 'Komon', un vero marchio registrato, con permesso governativo, che distingueva le diverse famiglie.

Kabuto

€20.00 Prezzo regolare
€12.00Prezzo in saldo